CREMA Di CECi FRUTTATA


Per frutti intendiamo i frutti di mare, quindi cozze e vongole. Per quanto riguarda le vongole, in commercio troviamo dei prodotti già spurgati dalla sabbia ma noi per non sbagliare le mettiamo in una terrina di acqua fresca con una manciata di sale grosso per un oretta.

CUXINA 27347

Un consiglio: per toglierle dall’acqua raccoglietele a manciate e fatele cadere sul lavabo, così facendo, nel caso ci fosse qualche conchiglia morta con la sabbia al suo interno, questa si aprirà rivelando il suo fastidioso contenuto.

Padella bella calda con olio buono, un paio di becche d’aglio in camicia e un po’ di gambi di prezzemolo, (le foglie le triteremo e le aggiungeremo a fine cottura) dentro le vongole, copriamo e lasciamo che si aprano tutte le conchiglie. A fine cottura, togliete dal fuoco, una copiosa macinata di pepe e il succo di un limone con appunto il battuto di prezzemolo.

Passiamo ai secondi frutti, anche le cozze in commercio sono pressoché pulite, resta solo da togliere la “barbetta”, un ciuffettino di alga che spunta dal lato concavo. La stacchiamo prendendola e tirandola verso l’alto (diciamo verso il lato più largo e sottile, la parte che si apre insomma) e il gioco è fatto.

Anche loro in una padella (potete usare anche quella delle vongole ;) con i medesimi ingredienti, copritele e fatele aprire, qui la cottura va mantenuta per altri 10 minuti, una volta aperte. Anche qui, come sopra, pepe, prezzemolo e limone.

Per i ceci è ancora più semplice, prendete questo fantastico prodotto già cotto, lo risciacquate sotto l’acqua corrente e con un minipimer li frullate, per ottenere il vostro grado di densità non resta che usare l’acqua di cottura delle vongole o delle cozze, doverosamente passata al canovaccio per eliminare eventuali impurità. Attenzione che quest’ acqua è molto sapida.

Per la presentazione mettiamo semplicemente la crema sul fondo di un piatto e sopra i frutti sgusciati, per decorazione alcuni conchiglie (possibilmente con il loro frutto all’interno ;). Un giro d’olio crudo ed è pronto un ottimo entrée oppure un buon primo piatto, buono anche servito tiepido.

PS. nella foto mancano le cozze e i gusci di decorazione, molte volte la fame e la fretta ci giocano brutti scherzi!!!

cuxina expo

condividi Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Facebook

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>