i 50 RAViOLi


E quando si parla di cucina generazionale, niente ha più significato che nonna e nipote ai fornelli, o meglio, ai mattarelli!

rulla sullo stampo

rulla sullo stampo

Forse il mio piatto preferito, i ravioli di magro, ricotta e spinaci. Questa volta, visto il leggero ritardo dello chef, ci è venuta in aiuto la nonna Iaia con il suo stampino.

La pasta, classica all’uovo, 1 uovo/ 100gr di farina. Questa volta abbiamo usato una miscela di farine selezionate dalla mia amica Michela Casarotto dell’omonimo molino a Creazzo.

All’interno: spinaci freschi cotti al vapore 5 minuti, la nuova scoperta: la ricotta di Canove, grana padano, una grattatina di noce moscata e una generosa dose di sale.

DSC_0031

Come si nota dalle foto non lesinate sulla farina sullo stampo, uno strato di pasta sotto, (tirata mano a mano che serve con la macchinetta a rulli e manovella) un cucchiaio raso di farcia e altro strato di pasta sopra. Passate con il mattarello così da incidere i bordi e il gioco è fatto.

Il condimento principe, secondo me, è il burro fuso di malga e salvia fresca con foglia sottile appena raccolta. A piacere il formaggio grattugiato.

 

condividi Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Facebook

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>