L’ORZO D’AVOLA


L’ orzo rinfresca, ha un sacco di proprietà benefiche ed è molto leggero. In questa ricetta lo faremo lessare per 30 minuti per poi metterlo da parte lasciandolo raffreddare.

CUXINA 27312

In una pentolina faremo brasare lo scalogno o come nel nostro caso, un cipollotto fresco con un filo d’olio e di tanto in tanto aggiungeremo un po’ d’acqua per ammorbidire il tutto. Quando il cipollotto sarà morbido alla masticazione andremo a sfumare con il vino rosso, un bel bicchiere abbondante. Nel giro di 20 minuti il vino restringerà e diventerà una crema scura e mooolto saporita.

Sono fiero ed orgoglioso di usare un vino speciale: il Nero d’Avola siciliano del progetto Cento Passi. Questi vini vengono coltivati su terreni confiscati a Cosa Nostra, come sempre vi invito a leggere la loro storia su http://centopassisicilia.it/centopassi-it.php

CUXINA 27314

Ritornando alla ricetta, in una padella metteremo la riduzione con una noce di burro, aggiungiamo l’orzo lessato e mantechiamo il tutto con una generosa dose di formaggio grattugiato. Magicamente il tutto si legherà in una crema di un color violaceo e dal sapore deciso con un tocco d’acidità dato dal vino.

CUXINA 27325

cuxina expo

È una ricetta estremamente semplice e veloce da fare, ma allo stesso tempo risulta un piatto dai gusti forti e decisi. Buon appetito.

condividi Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Facebook

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>